Aziende: elementi indispensabili per il sito web


Abbiamo ormai superato la fase in cui a un’azienda bastava avere un sito web qualsiasi, il mercato è cresciuto, la tecnologia si è evoluta e ora la clientela pretende che il sito di un’azienda funzioni.

Internet è ormai parte integrante della nostra vita, sia personale che professionale. Ne fa talmente parte, che quasi non ci ricordiamo più come fosse quando le informazioni si cercavano sull’elenco telefonico o scartabellando vecchi documenti! Ora, quando abbiamo bisogno di un’informazione su un servizio o un prodotto, apriamo il browser, digitiamo ciò che ci serve e in un attimo ci compare una lista di pagine web tra cui scegliere per avere la risposta che cerchiamo.

Per questa ragione, anche le aziende più piccole non possono prescindere dall’avere un sito web che sia utile all’utente. Itempi in cui era sufficiente esserci, non importa in che modo, sono ormai storia antica: l’esperienza degli utenti, in questi anni di navigazione, ne ha definito le esigenze: i siti devono contenere informazioni utili, aggiornate, facili da trovare.

Particolari da non sottovalutare

Inoltre non dimentichiamo che il sito è spesso il primo contatto di un potenziale nuovo cliente con l’azienda. Per questa ragione dev’essere curato nei minimi particolari; non ha importanza se il nostro sito comprende un numero limitato di pagine, quelle pagine devono essere ben confezionate:

  • il logo non dev’essere sgranato o scontornato male;
  • le foto devono essere leggere in peso, ma di dimensioni adeguate a dare un’idea realistica all’utente di ciò che gli stiamo mostrando;
  • i testi devono essere esaustivi, scritti correttamente e senza errori d’ortografia;
  • la navigazione dev’essere strutturata in modo che le informazioni siano facilmente reperibili;
  • il sito deve rispettare le norme di legge per quanto riguarda i cookies e la partita I.V.A.;
  • gli estremi per i contatti devono essere chiari e facilmente identificabili;
  • le informazioni riportate devono essere sempre aggiornate.

Per quanto riguarda la logistica interna all’azienda, ci si deve assicurare che il personale che risponde al numero telefonico o cura la casella di posta riportati sul sito, sappia a chi inoltrare tali contatti, in modo che il potenziale cliente possa essere seguito al più presto dalla persona giusta.

La gestione

E’ altresì necessario prevedere una figura che si occupi di verificare ciclicamente le informazioni pubblicate online: i nuovi cataloghi devono essere prontamente resi disponibili, le vecchie offerte rimosse, un cambiamento nei contatti corretto, nuove foto e nuove informazioni su prodotti e servizi aziendali devono essere resi disponibili quanto prima e, per far questo, serve una rete che coinvolga i tutti i reparti che hanno accesso a tali informazioni, in modo che l’addetto agli aggiornamenti possa averli in tempo utile; quest’ultimo, inoltre, deve considerare l’aggiornamento del sito web non un extra rispetto al lavoro ordinario, ma parte integrante del proprio lavoro e, in alcuni casi, una priorità.

Esistono ottimi strumenti messi a disposizione di chi si vuol fare il sito aziendale autonomamente; la verità è che non sempre basta lo strumento, per quanto sofisticato, ma serve una professionalità che va oltre la semplice piattaforma, perciò, visto che la prima impressione è importante, prima di scegliere di da sé è meglio valutare l’opportunità di rivolgersi a qualcuno che lo fa di mestiere e ci aiuterà a evitare piccoli e grandi errori che potrebbero costarci il contatto con un potenziale cliente, che si tratti di organizzare le notizie sul sito, oppure di ottimizzare il flusso di informazioni offline per gestirlo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.