Vasca idromassaggio: come scegliere il modello più adatto

Schema di una moderna vasca idromassaggio

Tante persone sognano, al termine di una lunga e faticosa giornata di lavoro, di tornare a casa e trovare già pronta una bella vasca di acqua calda nella quale “tuffarsi” per allontanare lo stress dal corpo e dalla mente, magari facendosi massaggiare dolcemente dai getti d’acqua di un idromassaggio.

Non tutti hanno questa fortuna, non solamente perché alle volte non c’è nessuno a casa che possa preparare la vasca da bagno, ma anche perché…non tutte le case sono munite di vasche con idromassaggio! Se desiderate dotare la vostra casa di questi preziosissimi ausili per il benessere, ecco qualche consiglio per trovare il modello che fa al caso vostro.

Dimensioni
Ovviamente questo è il parametro più importante da valutare perché la stanza deve essere sufficientemente capiente per ospitare la nuova vasca. Volendo si può spostare la collocazione di qualche mobile per fare in modo che nel bagno possa essere installata una vasca idromassaggio di maggiori dimensioni rispetto alla norma.

Posizionamento degli attacchi
Di solito si preferisce installare vasche che sfruttino la presenza dei rubinetti e dello scarico laddove essi siano già presenti. Per quanto riguarda in particolare quest’ultimo, è possibile che lo scarico della vasca non sia situato in corrispondenza di quello presente a pavimento; bisognerà effettuare un raccordo per ovviare al problema.

Design
Dando per scontato il concetto “non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace”, ognuno può scegliere la vasca che meglio si adatta al suo gusto estetico. In genere si preferiscono le linee sobrie e il colore bianco, in quanto di adattabilità universale, ma nulla vieta di optare per alternative originali fermo restando la compatibilità col resto del bagno.

Dotazioni
Si fa presto a dire idromassaggio: vi sono sistemi di ogni genere associati alle vasche! Alcuni sono dei semplici getti, altri incorporano bolle di aria, altri idromassaggi sono di tipo digitale… insomma, bisogna capire quali siano le proprie esigenze di relax e scegliere di conseguenza la vasca che meglio le soddisfa.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.