Conoscere la Sindrome di Usher e i sui Sintomi

jul

La sindrome di Usher è una patologia per la quale, il paziente affetto manifesta la perdita dell’udito e della vista. Inoltre la persona affetta da sindrome di Usher ha notevoli difficoltà nel bilanciamento e nei movimenti. Esisitono 3 tipi diversi di sindrome di Usher, e ciascuno di essi presenta sintomi diversi:

Sindrome di Usher di Tipo 1

Il tipo uno è presente già alla nascita. Questo significa che il bambino incontrerà grandi ostacoli durante il processo d’apprendimento, e nel corso dell’infanzia.

Il bambino è quasi completamente sordo già dalla nascita ed ha seri problemi di equilibrio che rendono anche i movimenti più semplici, molto complicati. Questo si nota in maniera particolare se si fa un paragone con un bambino sano: il bambino affetto da sindrome di Usher impara a sedersi e a camminane 1 o 2 anni più tardi rispetto al bambino sano.

La perdita della vista avanza progressivamente a partire dalla prima infanzia e ha un avanzamento costante fino all’età di dieci anni.

Sindrome di Usher di Tipo 2

Anche questa si manifesta già alla nascita, ma i sintomi risultano meno marcati rispetto al tipo uno.

La perdita dell’udito può essere sia molto rapida oppure avanzare in maniera molto lenta. Mentre invece, la capacità di mantenere l’equilibrio è nella maggior parte dei casi normale. La mancanza della vista comincia a svilupparsi durante l’adolescenza e avanza in maniera più lenta rispetto al tipo 1, Tanto che la maggior parte delle persone non arriva mai a perdere completamente la vista.

Sindrome di Usher di Tipo 3

Solitamente, un bambino affetto dal tipo tre non mostra sintomi importanti alla nascita, ma invece ha capacità auditive, visive e di equilibrio normali. Questo rende il riconoscimento della sindrome più difficoltoso.

Col passare del tempo però iniziano ad arrivare la perdita graduale della vista e dell’udito, ma in maniera molto diversa in ogni paziente. Ad ogni modo però, già nell’adolescenza, la perdita dell’udito risulta essere evidente nella maggior parte dei casi.

La perdita della vista e dell’udito continua poi in maniera progressiva con il passare degli anni, tanto che la maggiorparte delle persone affette da sindrome di Usher di tipo 3 arriva ad essere completamente sordociaca nell’età adulta. I Problemi d’equilibrio invece variano notevolmente da paziente a paziente.

Cure

È di fondamentale importanza riconoscere la malattia il prima possibile in modo tale che il bambino possa poi iniziare subito il processo d’apprendimento. Imparare il linguaggio dei segni diventa quindi essenziale per il bambino, ma anche per i familiari che in questo modo potranno comunicare con lui.

Nei casi di sordità parziale, l’utilizzo di protesi acustiche rende possibile uno stile di vita più o meno normale. Ad ogni modo però, ogni persona affetta da sindrome di Usher necessita di cure mediche costanti, e del supporto di personale medico competente.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.