Costruzione delle case: cosa considerare nel 2015

Rendering di villette a schiera

Quando si decide di far costruire una casa, i punti di cui dobbiamo tener conto sono vari. Oltre all’estetica, che per noi ha una valenza importante, è fondamentale costruire una struttura solida.

A tal proposito, il tema su cui vorremmo puntare l’attenzione sono le normative tecniche per le costruzioni.

Le infrastrutture vengono progettate secondo il D.M. del 14/01/2008, ovvero l’approvazione delle nuove norme da parte del Decreto Ministeriale.

Queste ultime devono essere necessariamente utilizzate nel piano di costruzione, per garantire la sicurezza strutturale del progetto.

Le strutture sono funzionali quando

hanno:

  • la certezza di evitare crolli o dissesti, causando danno ambientali e sociali, e devono quindi preservare l’incolumità delle persone e dell’ambiente stesso.
  • devono poter garantire le prestazioni previste dall’esercizio.
  • la capacità di saper fronteggiare i danni causati da incendi, esplosioni o urti.

Per questi motivi sopra elencati, allegato al progetto ci sarà sempre un manuale di istallazione e di manutenzione.

Dal 2008, con la normativa D.M. 14/01/2008 viene introdotta anche la circolare dello 02/02/2009 n° 617/C.S.L.L.P.P. che definisce l’azione sismica.

Grazie agli studi dell’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia infatti, lo scopo è quello di ottimizzare i costi delle costruzioni antisismiche parallelamente alla sicurezza.

Dal 1908, dopo il terremoto di Reggio Calabria e Messina, fino al 1974 tutti i comuni sono stati definiti sismici.

Con la legge n° 64 del 2 Febbraio 1974, la classificazione sismica si basa su motivazioni tecnico – scientifiche, e dopo vari decreti ministeriali, nel 1984, l’Italia entra a far parte della classifica delle zone sismiche.

L’Agenzia Immobiliare Michelangelo di Modena ha acquisito in esclusiva il complesso di costruzioni di Domus Futura, Urban Villas.

Il nuovo intervento in classe A certificata, oltre ad offrire un impianto do domotica di ultima generazione, giardini pensili e ampie aree verdi, possiede una struttura antisismica all’avanguardia, grazie alla costruzione di opere strutturali rispondenti alle più aggiornate normative in materia, con particolare attenzione alla verifica degli stati limite di danno in caso di sisma onde limitare la deformabilità della struttura e la vulnerabilità degli elementi non strutturali.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.