Directory e link popularity


L’importanza delle directory nella realizzazione della link building

Una directory è un insieme di link a siti esterni, suddivisi in categorie secondo l’argomento trattato. Non è da confondere con un motore di ricerca, che basa i link che restituisce in funzione delle parole chiave ricercate. Una directory, sebbene abbia un motore di ricerca interno che permette di effettuare ricerche per parole chiave, crea i suoi elenchi per categorie e sottocategorie. Questa categorizzazione, a differenza di come opera un motore di ricerca, che può restituire anche singole pagine, si basa sull’intero sito, di conseguenza sarà linkata soltanto la home page.

Come avviene l’inserimento di un sito all’interno di una directory?

I siti sono suggeriti, segnalati alle directory, non propriamente inseriti. All’interno della directory è presente uno staff di uno o più amministratori e di vari editori, che si prendono l’incarico di visionare il sito internet e di approvarne l’inserimento nella directory. L’approvazione è in funzione di un regolamento. Non viene analizzato soltanto il sito in sé (rifiutando siti in costruzione, siti con contenuti per adulti o vietati dalla legge, pagine interne, ecc.) ma anche il titolo e la descrizione utilizzati per segnalare il proprio sito.

Una directory non è uno strumento pubblicitario, ma uno dei tanti metodi che concorrono alla link building, alla realizzazione, cioè, di una gamma dibacklink che aumentano la link popularity e migliorano il posizionamento. Il titolo del sito, quindi, deve essere appunto il titolo del sito e non un elenco di parole chiave. La descrizione deve appunto descrivere l’argomento trattato dal sito e non essere trasformata in un messaggio promozionale.

I siti vanno segnalati nella categoria di appartenenza. L’editore controllerà la categoria scelta dal proponente ed ha la facoltà di spostare il sito in quella che ritiene più appropriata. Un sito può anche essere copiato in un’altra categoria. Ad esempio il sito di una ONLUS che si occupa di Africa sarà listato all’interno della categoria Società e Volontariato e copiato nella categoria Africa, poiché rappresenta una risorsa per entrambe le suddette categorie.

Tipi di directory presenti in rete

Nel web possiamo trovare varie tipologie di directory. Alcune raccolgono una gran quantità di siti internet, poiché, oltre ad avere la normale categorizzazione degli argomenti, presentano una suddivisione regionale e linguistica. Ma ne esistono anche di nicchia, limitate quindi ad una ristretta cerchia di argomenti.

In quale directory segnalare il proprio sito internet?

Le migliori sono senza dubbio quelle a segnalazione gratuita (free submission directory), che non richiedono neanche il link di ritorno.
Alcune directory richiedono invece un link (reciprocal link directory) ed approvano il sito suggerito soltanto dopo aver verificato che tale sito abbia inserito un link verso la directory.
Vi sono le cosiddette paid submission directory, che richiedono il pagamento di una somma di denaro per ottenere l’inserimento del sito.
Il numero di directory presenti in rete non è certo piccolo, va da sé che è consigliabile segnalare i propri siti alle directory a segnalazione gratuita.

Perché segnalare il proprio sito alle directory?

Come già spiegato precedentemente, una directory è uno strumento utilizzato per ottenere backlink, ossia link verso il proprio sito. Il numero dibacklink indica la link popularity di un sito, quindi, di fatto, la sua popolarità nel web.
Inizialmente un sito appena nato non può essere popolare, conosciuto. Ha quindi bisogno di ottenere dei link e le directory sono un ottimo strumento per ottenerne. Naturalmente non è sufficiente ottenere backlink dalle directory per avere un’ottima link popularity, ma all’inizio, anche per l’indicizzazione del sito nei motori di ricerca, la segnalazione alle directory si rivela efficace. C’è anche la possibilità di segnalare il sito direttamente ai motori di ricerca, ma un link proveniente da una categoria tematica, a tema cioè col nostro sito, è senz’altro migliore.

Come segnalare un sito nelle directory?

Per prima cosa è bene leggere attentamente il regolamento riportato nella directory in cui si sta effettuando la segnalazione e questo per due motivi principalmente: innanzitutto per conoscere le modalità di inserimento (se è richiesto o meno, ad esempio, un link di ritorno), secondo per sapere quali siti sono accettati e quali rifiutati.

Navigare fra le categorie della directory è utile per trovare la categoria giusta, più appropriata in cui inserire il proprio sito. Il tipo di inserimento più semplice è quello che hanno, fortunatamente, la maggior parte delle directory: una volta trovata la nostra categoria è sufficiente cliccare sulla voce “aggiungi sito” o simile, riempire il modulo che troveremo ed inviare la nostra segnalazione. Purtroppo alcune directory non presentano questa possibilità e chi segnala è costretto, nel modulo che dovrà riempire, a ricercare in un menu a tendina la sua categoria, magari fra qualche centinaio…

Scrivere un titolo appropriato, vale a dire, come ho spiegato sopra, scrivere il titolo del sito. Non è necessario riempire il titolo di parole chiave né di riportare nel titolo l’url del sito.

Scrivere una descrizione valida, che spieghi agli utenti che leggeranno di cosa tratta il sito, quali risorse propone, quali servizi e prodotti vende. Non scrivere un messaggio pubblicitario, una directory non è un manifesto da appendere né uno spot pubblicitario, ma una risorsa. Se il sito segnalato è bello, è il migliore della rete, sarà deciso dai visitatori, non può imporlo chi lo segnala.
La descrizione deve essere ragionata, non scritta di fretta. Il rischio è di vedersi rifiutato il sito.

Non segnalare il proprio sito in 100 directory nell’arco di un giorno. E’ bene dilazionare nel tempo la segnalazione. Non ripetere, soprattutto, lo stesso titolo e la stessa descrizione in ogni directory in cui si effettuerà la segnalazione.

In conclusione, la segnalazione del proprio sito internet nelle directory richiede un minimo impegno, se si seguono le regole e i giusti passi che ho esposto, un impegno che dà senz’altro i suoi frutti.

La link popularity non è una condizione che si può raggiungere in un giorno. E’ la popolarità del nostro sito web, e la popolarità non si può avere in un arco di tempo minimo. Le directory contribuiscono alla link popularity, ma vanno in un certo senso aiutate. Una cattiva segnalazione fa scendere il livello qualitativo della directory. Al successo della directory, che si traduce nel numero di link inseriti, concorrono sia gli utenti che segnalano sia gli editori che approvano. E’ un mutuo contributo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.