Dove fare un aperitivo a Milano

Aperitivo a Milano

L’aperitivo è uno dei passatempi italiani più conosciuti. Questo “rito” sociale non ha avuto esattamente origine a Milano, è sicuro dire che qui la tradizione è più usata. La partecipazione non è semplicemente raccomandata. È obbligatoria, almeno una volta! Durante questo conviviale incontro in prima serata, sia i residenti che i visitatori sorseggiano un cocktail, fanno un piccolo spuntino. Tra i cocktail standard durante questo happy hour ci sono lo spritz, fatto con Aperol, prosecco e soda, e il Negroni che è composto da gin, vermouth e Campari.

Solitamente quasi tutti i locali o discoteche con l’acquisto di un cocktail, ti offrono pizze, pane, crostini, pasta, arancini, verdure, carne e altro ancora. È importante tenere a mente, tuttavia, che non è una cena a buffet stile Las Vegas.

Come i tempi si sono evoluti, così anche l’aperitivo. Ad oggi ci sono molti locali che aderiscono alla tradizione. Ma oggi cocktail bar, ristoranti e wine bar offrono aperitivi personalizzati, le opzioni si sono evolute da buffet standard a piatti serviti con prelibatezze del giorno. Ad oggi molte discoteche organizzano aperitivi, buffet o cena servita e poi tutti a ballare. Il costo della serata si aggira solitamente intorno ai 15€ ma dipende dal pacchetto che uno sceglie. Un sito molto noto secondo la movida milanese è Discoteche Milano, che offre un ampia scelta di locali e elenca tutti i dettagli prezzi, orari ecc… è possibile anche mettersi in lista per avere grandi sconti, grazie a questo sito molte volte sopratutto le ragazze entrando in lista potranno accedere al locale gratis. Qui di seguito ti elenco i migliori 5 locali per fare un aperitivo a Milano.

 

1. Bar Basso

Questo bar è un’icona per i Milanesi, inaugurato nel 1947. In particolare, il proprietario Mirko Stocchetto ha fatto la storia del cocktail quando ha versato quello che divenne noto come il Negroni Sbagliato circa due decenni dopo, il primo locale aperto. Questa versione fortunata del Negroni può prendere anche il nome di “Negroni scorretto” sostituendo il prosecco al posto del gin. Oggi, il figlio di Mirko, Maurizio, gestisce questo storico locale. I cocktail vanno da otto a dieci euro e vengono offerti piatti di patatine, olive e panini in miniatura.

2. Cantine Isola

Questo caposaldo di Chinatown ha fatto il pieno di vino sin dal 1896, ed è qui che troverete uno dei più affascinanti aperitivi, sullo sfondo di un ambiente accogliente e rustico con scaffali pieni di bottiglie di vino. Cantine Isola si riempie velocemente, ma c’è un sacco di spazio fuori sull’unica strada pedonale di via Paolo Sarpi. Goditi un bicchiere o una bottiglia di vini famosi e anche meno noti in Italia, dalla Franciacorta al Fiano, al Chianti, al Refosco. Se non vuoi sfidare la folla ad aiutare te stesso al buffet, tieniti stretto e aspetta uno dei membri dello staff che circola con piatti di cibo. I vini al calice partono da cinque euro, oppure puoi comprare una bottiglia da condividere con i tuoi amici.

3. Mag Cafe

La Ripa di Porta Ticinese è una delle strade più trafficate e affascinanti della zona dei Navigli. Eppure molti punti lungo il percorso sono deludenti in termini di qualità. Not Mag Cafè: questa vecchia farmacia è stata trasformata in un cocktail bar serve alcuni dei migliori cocktail della città. Sebbene sia una delle aggiunte più recenti alla scena del cocktail milanese, il suo incantato ambiente da bar parigino in stile anni ’20 evoca un’atmosfera da “vecchia scuola”. Troviamo anche l’aperitivo Mag (al prezzo di circa dieci euro): non c’è buffet con il drink, ma piuttosto un piccolo piatto di salumi e formaggi. Si consiglia vivamente di chiamare in anticipo per prenotare un tavolo, siccome il locale si riempie molto rapidamente. Lo stesso equipaggio gestisce anche un segreto, il leggendario 1930.

4. Pavè

Ampiamente considerata una delle migliori pasticcerie di Milano, la deliziosa Pavè offre anche un buon aperitivo. Durante i fine settimana, i milanesi possono fare colazione. La mattinata si inizia con cappuccino e una lenta lettura di giornali, poi arriva magicamente mezzogiorno ed è ora di scegliere tra la lista attentamente curata di cocktail tradizionali italiani, un cocktail molto famoso è il Milano-Torino, che è per metà Campari e mezzo Punt e Mes, da Torino. C’è anche il Garibaldi, realizzato con Campari e succo d’arancia e servito con pistacchi, olive e patatine. Se ritieni che i piccoli morsi non siano sufficienti, prendi una fetta di deliziosa focaccia di Pavè.

5. Radetzky

Gli anni ’80, ossessionati dalla moda e affamati di denaro, erano l’epoca d’oro della cultura dell’aperitivo a Milano. Ad oggi Radetzky è uno dei locali più frequentati, durante l’aperitivo potremmo incontrare personaggi noti nel mondo dello spettacolo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.