Finanziamenti riservati ai dipendenti pubblici: Prestiti Inpdap


Siete dipendenti pubblici con qualche difficoltà finanziaria? Il portamonete vuoto presto sarà solo un ricordo del passato. Con i prestiti Inpdap risolverete al meglio quella mancanza di liquidità che non vi faceva dormire di notte.

Questa tipologia di finanziamento vi consente di attingere, secondo i modi e i tempi previsti dall’Inpdap, al fondo dell’ente, chiamato Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali. Una soluzione davvero interessante se avete una particolare contingenza di natura economica: i prestiti Inpdap si possono definire dei finanziamenti personali non finalizzati a cui è possibile ricorrere se vi è impossibile attendere il normale iter burocratico degli istituti di credito.

Uno dei vantaggi più grandi se decidete di rivolgervi all’Inpdap per un prestito è sicuramente la totale copertura assicurativa, che vi garantisce una sicurezza maggiore rispetto ad un finanziamento tradizionale stipulato con un istituto di credito. L’ente rappresenta un sostegno reale per i propri iscritti e, nel corso degli anni, sono stati tanti i dipendenti pubblici che vi hanno fatto ricorso e che si sono sentiti protetti e sostenuti da una struttura davvero solida.

A seconda della durata dei prestiti che andrete a richiedere, la tipologia sarà differente: dodici, ventiquattro, trentasei o quarantotto mesi, la scelta è tutta vostra. Il tasso delle rate da ripagare è fisso per tutta la durata del finanziamento e vi consente, in questo modo, di restituire il dovuto con regolarità e senza affanno. Se avete un momentaneo bisogno di denaro per sostenere quella spesa imprevista che non avevate proprio calcolato potete, dunque, richiedere uno dei prestiti Inpdap e venire a conoscenza delle tante tipologie di finanziamento riservate a voi dipendenti pubblici.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.