Guida alla scelta della cucina ideale


La cucina nella nostra società è diventato un ambiente di primo piano e quindi non trascurabile, tra quelli della nostra casa.
Capita sempre più spesso, cosa impensabile fino a pochi decenni fa, che il primo impatto che si ha entrati in una casa sia quello con la cucina, quindi oggi la cucina non è più quel luogo intimo e invalicabile dove lavoravano serve, domestiche o madri e a cui sole era riservato l’accesso, ma al contrario oggi le cucine diventano un luogo pubblico della casa, un luogo in cui si fanno pubbliche relazioni, un luogo vissuto completamente anche dagli ospiti.

Riconosciuta dunque l’importanza e la delicatezza di una scelta adeguata riguardo alla cucina, passiamo ora ad analizzare la tipologia di cucina che più si addice alle nostre necessità, e qui entra in gioco l’aspetto più legato alla personalità del singolo o della coppia, dove diventano protagonisti la psicologia a volte anche inconscia (e che spesso, per questo, è consigliabile lasciare libera) o il carattere del padrone di casa, senza però tralasciare alcuni accorgimenti che, tenuti presente, possono tornare utili.
Di seguito alcuni consigli utili a guidare la scelta della cucina ideale per risolvere il dilemma iniziale.

Cucina moderna o cucina in arte povera?

A proposito, infatti la situazione personale dell’arredamento del resto della casa oltre che, come ho già detto del tipo di abitazione è assolutamente discriminante riguardo al tipo di cucina da scegliere.
Ovviamente per quanto riguarda il tipo di mobile e i colori lasciamo libero l’arbitrio degli interessati, ricordando che non necessariamente debba essere il colore principale della cucina a raccordarsi con il resto della sala, ma è sufficiente che, un richiamo che raccordi gli ambienti, pur lasciandoli separati, sia dato da alcuni particolari o linee e tocchi di colore, come ad esempio l’alluminio nel caso di maniglie della cucina, della cappa e del piano cottura, con il televisore o altri oggetti ed elementi della sala.

Sicuramente la scelta della tipologia delle cucine, nel caso di un monolocale, parrebbe necessariamente orientata verso una cucina moderna, ma questo non è sempre obbligatorio.

Altro elemento utile, per indirizzare la scelta della tipologia di cucina da acquistare, è senza dubbio quello di dare importanza alle strutture della casa, intendendo, non solo quelle di un eventuale appartamento, ma quelle di tutto il palazzo in cui esso è collocato.
Anche il tipo di palazzo, dove si trova l’appartamento, inciderà il giorno della scelta della nostra nuova cucina, infatti, se ad esempio il nostro monolocale si trovasse in un palazzo d’epoca, i soffitti molto alti della stanza potrebbero preferire l’imponenza data da una cucina massiccia di arte povera in modo da eliminare il senso di vuoto che potrebbe invece essere generato dalle delicate linee di una cucina troppo moderna.

Passiamo ora invece alle case in cui la cucina è delimitata e racchiusa in una stanza appropriata: qui non ci sono troppi vincoli al gusto e alle scelte dei padroni di casa, è ovvio che lo stile deve essere seguito, una villa moderna preferisce una cucina comoda, grande e ultramoderna; come facciamo fatica ad immaginare una villa di campagna senza una adeguata cucina in arte povera che faccia da sfondo, avvolga e continui le calde sfumature che solo il legno sa rendere quando si ha negli occhi la movimentata immagine del fuoco che scoppia nel camino in sala.

Cucina e cuore di casa

Con una cucina in arte povera troverai l’atmosfera generosa e personalizzata.
Una semplicità studiata,una oasi di silenzio dentro un mondo cittadino sempre agitato la scoprirai in cucina moderna. Cosi si giustificano l’esistenza da una offerta variata di mobili di cucina.
Qualunque scelta farebbe, pensate che la cucina e l’espressione reale dal nostro modo di vivere.
Quando si parla di cucina, ci si propone sempre una questione.

Cosa scegliere?

Una cucina che richiami un ambiente familiare, dove poter ritrovare con lo sguardo i ricordi del passato o una cucina che indichi la voglia di lanciarsi in direzione del moderno, dell’ardito, della scelta funzionale e coraggiosa che spezza col passato e vola alla ricerca della propria identità nel futuro?

Quando si tratta di arredare quello che sarà il nostro rifugio, diamo ascolto al mercato ed alla moda del momento, ma sopratutto, diamo ascolto al nostro gusto. Grandissimo uso dei laminati o dei pannelli sintetici, angoli cottura elettrici o, al massimo, gas metano.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.