Mercato ortofrutticolo con prezzi all’ingrosso: un mondo da esplorare e capire

mercato ortofrutticolo prezzi all'ingrosso

Per poter far decollare il business di un mercato ortofrutticolo con prezzi all’ingrosso si ha la  necessità di fissare una regolamentazione condivisa ed avere una  collaborazione responsabile di tutti gli operatori:

  • Produttori,
  • Concessionari (Commissionari e Cooperative),
  • Commercianti,
  • Mediatori.

A tale scopo, tutti gli operatori di un mercato ortofrutticolo con prezzi all’ingrosso sono tenuti a rispettare le disposizioni stabilite dal regolamento, in ordine al conferimento, alla presentazione, alla vendita e alla movimentazione dei prodotti.

Conferimenti

Per quanto riguarda il  conferimento dei prodotti è consentito esclusivamente con l’uso degli imballaggi distribuiti dalle Cooperative. Particolare attenzione deve essere prestata per i contenitori in cui il prodotto non deve mai superare l’orlo superiore delle loro pareti, in modo da evitare che in fase di accatastamento si possano causare danni da schiacciamento, al prodotto contenuto all’interno, durante le operazioni di movimentazione.

Per quel che concerne la consegna, ricordiamo che una volta scaricati, i prodotti,  non saranno più nella disponibilità del produttore. Inoltre ogni pedana deve essere contraddistinta con un apposito cartellino che deve riportare i seguenti dati:

1) Cognome, nome e codice del conferente;

2) Tipologia del prodotto oggetto della consegna;

3) Numero dei colli della pedana.

Mentre chi riceve la merce dovrebbe controllarla e soprattutto pesarla, una volta concluse queste operazioni deve consegnare al produttore il “prospetto di conferimento” sul quale devono essere riportati il peso lordo ed il peso netto.

Vendita

La vendita viene effettuata esclusivamente attraverso il sistema in uso dell’asta, fino a che non sia utilizzato altro sistema.

Ciascun commissionario deve comunicare alla direzione del mercato, prima dell’inizio delle contrattazioni, i nominativi di uno o più astatori ed il peso dei prodotti posti in asta. In ogni caso il prodotto deve essere sistemato a parte ed in modo riconoscibile rispetto alle partite da collocare in asta. Prima dell’asta, acquirenti e mediatori possono visionare il prodotto, avendo cura di non danneggiarlo.

Prima e durante lo svolgimento delle aste è vietato qualsiasi accordo tra acquirenti, mediatori ed astatore. L’ astatore non può intromettersi nelle contrattazioni altrui né partecipare alle aste di altri operatori.

In casi eccezionali la direzione può disporre, in accordo con gli operatori del mercato, la non effettuazione delle aste.

Acquisti

Il mediatore deve dichiarare preventivamente per conto di chi intende acquistare, in assenza di tale adempimento il mediatore sarà considerato il diretto acquirente. Il compratore ha la facoltà di verificare la merce acquistata, purché tale verifica avvenga presso il posteggio del venditore. Se dal controllo la merce non risulta conforme alla qualità dichiarata dall’ astatore:

  • può essere concordato un nuovo prezzo oppure stabilita una percentuale di scarto e mantenuto il prezzo di aggiudicazione;
  • può essere rifiutata la merce ed annullato l’acquisto.

Nel caso le parti non raggiungano un accordo, può essere interpellata la Direzione del mercato.

Altre disposizioni

Tutti i soggetti di un mercato ortofrutticolo con prezzi all’ingrosso sono tenuti a rispettare gli orari di conferimento, carico e scarico dei prodotti ed inizio delle aste come stabiliti dal calendario del mercato. Per qualsiasi controllo i commissionari devono disporre di tutti gli atti ed i documenti relativi alle transazioni effettuate.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.