Perché la kizomba va di moda?

corsi kizomba

La kizomba che sta spopolando fra le piste da ballo, ma soprattutto sul web, è il risultato di un evoluzione che ha origini in Africa, in particolare in Angola – ma non solo. Questo termine, che viene tradotto più o meno correttamente con “festa”, indicava già negli anni ’50 delle grandi feste dove tutta la comunità si riuniva a partecipare, anche se non c’era alcuna connessione con la danza o con la musica che invece oggi vi si associa. Il contenuto tipicamente carnevalesco delle danze che allora come oggi vengono eseguite dimostra la connessione con la cultura europea che, veicolata dai portoghesi, si era insediata non solo in Angola ma anche a Capo Verde, Mozambico, São Tomé e Príncipe, Guinea equatoriale e in tutte le ex colonie portoghesi.

A partire dagli anni ’90, invece, tanto la musica quanto la danza hanno cominciato a standardizzarsi: in particolare uno specifico tipo di danza, chiamata semba, veniva eseguita su un andamento ritmico che, da lì a poco, avrebbe caratterizzato la kizomba. C’è chi sostiene che la semba, ballata al tempo lento tipico della musica kizomba, è la base della danza kizomba che conosciamo oggi.

La sua popolarità è andata crescendo però moltissimo con la recente diffusione tanto in Europa quanto negli Stati Uniti. Il motivo di questo successo è probabilmente da ricercare nelle peculiarità proprie della danza che è giunta in Occidente: è caratterizzata da un ritmo lento, insistente, ruvido ma al tempo stesso fortemente sensuale.

Essendosi trasformata in una danza di coppia – anche se ciò non impedisce di ballarla in gruppo – i movimenti sono diventati molto più morbidi e, a volte, piuttosto licenziosi. Non esiste traccia di forze passionali e sconvolgenti: si tratta di un continuo cedere, abbandonarsi e richiamare il partner con movimenti sottili e sensuali. Su internet vengono giornalmente condivisi centinaia di video in cui queste caratteristiche sono messe in risalto e in cui i movimenti del bacino che dominano i momenti più calmi della musica diventano protagonisti e simbolo della danza.

La fortissima carica sensuale della kizomba, affiancata al carisma dei ballerini e delle ballerine, è la chiave del successo che sta dominando questa danza. Un successo che sembra fatto su misura per l’estate, per la voglia di incontrarsi e divertirsi in un ballo intimo e spensierato, coronato da un abbraccio stretto e serrato in cui, però, ci si sfiora appena e si lascia muovere l’immaginazione fra i passi della danza.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.