Prati a bassa manutenzione


Il prato è sempre l’elemento dominante di un terreno residenziale, visto che costituisce una base dove poter piantare ed organizzare il proprio giardino.
Relativamente poco costoso da installare, si deve sempre scegliere con attenzione quale tipologia utilizzare se si vuole ridurre il tempo speso nella manutenzione, ed i costi e l’impatto ambientale che comporta la limitazione del tappeto erboso sulla proprietà, scegliendo un prato a bassa richiesta idrica ottimo per la realizzazione di giardini.

I prati a bassa manutenzione sono costituiti da una miscela di erbe e festuche sia resistenti e necessitano di poca acqua per rallentare la crescita e bassa, così come le specie di latifoglie resistenti al calpestio come il trifoglio. Queste specie richiedono meno falciatura, concimazione e irrigazione e meno frequentemente dei prati tradizionali.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.