Progettazione e realizzazione giardini all’inglese


Nell’ambito della realizzazione giardini, una particolare concezione della progettazione di giardini è quella di realizzare degli spazi verdi all’aperto come se si trattasse di pura natura incontaminata e selvaggia, proprio come la si potrebbe visitare in un habitat naturale dove l’uomo non è ancora intervenuto.

I giardini progettati secondo questa idea di base sono definiti come “giardini all’inglese”, dal momento che questa corrente di realizzazione giardini si è sviluppata principalmente in Inghilterra durante il periodo del Romanticismo.

L’effetto ottico di questa soluzione è certamente molto suggestivo; muoversi in un giardino all’inglese è esattamente come avventurarsi in un lembo di natura incontaminata, dunque con piante rigogliose la cui crescita non viene regolata attraverso potature ed altri interventi, pietre e cortecce disposte in modo del tutto casuale ed eventualmente anche con angoli bui dall’accesso non semplice.

Nel giardino all’inglese, spesse volte l’habitat ricreato è reso ancor più particolare dalla presenza di piccoli specchi d’acqua, quale potrebbe essere appunto un laghetto d’acqua dolce nel quale far ricadere dei ramoscelli proprio come in natura e far galleggiare delle piante acquatiche, magari ospitando dei pesci adeguati ad un simile ambiente come ad esempio le carpe koi.

Ovviamente, la realizzazione giardini all’inglese non significa esclusivamente comporre il giardino in modo casuale, ma operare di buon gusto al fine di ricreare un angolo di natura in cui l’intervento dell’uomo non sia per nulla visibile.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.