Smettere di fumare: una e-cig per cominciare

Max

L’acquisto di una e-cig prestante e maneggevole è un’operazione fondamentale per chi cerca un dispositivo all’avanguardia che possa appagare le proprie voglie di nicotina e che possa essere un trampolino di lancio per la definitiva liberazione dalla schiavitù del fumo. Uno dei metodi più collaudati per perseguire questa strada consiste nella ricerca di una sigaretta elettronica di base, che avesse in dotazione, magari, accessori semplici da utilizzare, come i kit monouso o semplicemente un modello di e-cig non impegnativo. Una volta testato su se stessi questi dispositivi, si può cominciare a familiarizzare con il mondo dello svapo, con tutta la gamma di prodotti e vaporizzatori disponibili nel mercato di questo settore.

Ovviamente,ogni percorso è assolutamente soggettivo, contando che molti utilizzatori di e-cig di base sono riusciti a trovare effettivamente quello che cercavano e hanno continuato a svapare con questi modelli. Molti vapers sono riusciti, semplicemente, a soddisfare il loro vizio “ricreativo”, compensando la vecchia sigaretta di tabacco con questi dispositivi, tanto da non ritornare più indietro. La possibilità di trovare il proprio aroma preferito, insieme alla semplicità di utilizzo di una e-cig, sono i punti di forza e il valore aggiunto di questi modelli. Per un altro tipo di pubblico ,invece, le e-cigs sono state fondamentalmente una porta per testare altri prodotti per lo svapo, come le numerose tipologie di vapes, dispositivi certamente più potenti nell’emettere vapore e nel dosare la nicotina. Ovviamente testare nuovi prodotti non è da considerarsi uno uno spreco di denaro, ma trovare il che possa essere più funzionale, permette davvero di risparmiare somme consistenti in un solo mese di svapo, se si dovesse mantenere il vizio del tabacco. Quando è il caso di dire che si mandano in fumo i propri soldi!

La scelta di una e-cigs piuttosto che di un vaporizzatore più professionale è dettata dunque, da una necessità di approcciarsi in modo semplice e maneggevole e senza fronzoli allo svapo, necessità dettata dall’obiettivo di smettere di fumare. Il passaggio ai vapes, con i propri modelli di pen vape, mod vape, mod box, mini vapes, vaporizzatori di erbe e altro ancora, avviene in un secondo momento e consente di perseguire una strada altamente personalizzata e affine al proprio modo di essere.. I vaporizzatori più professionali sono, infatti, più potenti, più grandi e personalizzabili con più opzioni di aspirazione e ricarica e anche nella forma differiscono fortemente dalle sigarette tradizionali. Per tutti gli iniziati,invece,si può prendere confidenza con lo svapo attraverso modelli di starter kit o di sigarette elettroniche monouso, primo passo verso un mondo senza tabacco.

Per quanto riguarda i prodotti monouso,possono non assecondare le reale sensazione di fumare la sigaretta tradizionale, però c’è da considerare che riescono a somministrare una quantità stimabile di nicotina e sono perfette per abituarsi gradualmente ad avere i polmoni più puliti. Per i cultori, infine, sono disponibili anche modelli di e-cigar usa e getta, un prodotto abbastanza nuovo nel mondo delle sigarette elettroniche, dalla forma simile a quella di un sigaro cubano, che riescono a favorire un’appagante esperienza di svapo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.