Sorridi e buon appetito!


In quanti di mattina riescono a svegliarsi con il sorriso? Già solo il fatto di sentir suonare la sveglia per andare a lavorare, non ne produce molti. Ma con Happiness Counter, siete costretti ad essere positivi fin da subito, se no.. niente colazione, merenda, pranzo e cena!

Si tratta di un frigorifero molto speciale: per aprirlo bisogna sorridere.
È stato messo a punto dai ricercatori dell’Università di Tokyo, con l’obiettivo di invogliare le persone a sorridere più spesso: loro tengono alla felicità di tutti!

L’idea è semplice e geniale: il frigo ha un meccanismo che sblocca l’apertura della porta solo davanti a un bel sorriso. Il misuratore di felicità sfrutta la tecnologia di una fotocamera digitale Sony CyberShot, equipaggiata con un sistema di riconoscimento dell’espressione e un sensore di luce. Montato sulla porta dell’elettrodomestico monitorizza il viso e ti permette di mangiare solo se sorridi.

Per i  più arcigni ed incorruttibili  è possibile fare un’eccezione applicando un po’ di forza sulla maniglia per sganciare il sensore.

L’idea pare funzioni! Secondo  test effettuati su un campione di giapponesi presi per questo particolarissimo esperimento, un uso continuato di questo frigorifero rende le persone più inclini a sorridere per tutto il resto della giornata, spontaneamente!

Ma lo scopo di questa invenzione non è solo far sorridere di più: il buonumore aumenta la produttività sul lavoro, chi è felice produce di più!

La psicologia positiva insiste da tempo sul modo di pensare ottimistico e leggere la realtà in modo positivo, anche quando l’umore è basso.
La tecnologia viene in soccorso a chi proprio non riesce a sorridere quando è teso, arrabbiato o depresso.

Se davvero funziona, si potrebbe regalare ad amici  o magari installare il dispositivo fuori dalla sala riunioni!

“Il nostro contatore della felicità incoraggerà l’atto del sorridere in tutti quei giorni in cui vi sentirete frustrati, migliorando l’ottimismo e la comunicazione tra le persone. Aumentare il numero di sorrisi sul posto di lavoro potrebbe migliorare l’atmosfera generale e potrebbe facilitare la produzione di buone idee” – Responsabile del prodotto

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.