TMJ SURGERY: UP TO DATE. Il ruolo della chirurgia maxillo-facciale nel trattamento dei disordini cranio-mandibolari

chirurgia maxillo-facciale

I disturbi temporo-mandibolari, comunemente chiamati disordini cranio mandibolari, generano molti disturbi tra i quali la cefalea . Il trattamento ha tra gli obiettivi il miglioramento dei disturbi sono quello di alleviare il dolore e di migliorare la funzionalità della mandibola

 

La dislocazione anteriore del disco articolare, coinvolge comunemente l’apertura estrema della bocca (come ad esempio durante la masticazione, oppure quando si sbadiglia, si ride a bocca aperta, si parla ) e meno spesso si verifica dopo un trauma;

In alcuni casi, è stata descritta la dislocazione iatrogena, ma la dislocazione mandibolare simmetrica è la più comune, anche se si riscontrano casi di dislocazione unilaterale con la mandibola deviata dal lato opposto.

Esistono alcuni fattori di rischio per la dislocazione: i pazienti soggetti a dislocazione mandibolare comprendono quelli con disfunzione anatomica articolare e debolezza dei legamenti temporomandibolari (ad esempio, pazienti con sindrome di Ehlers-Danlos o Marfan); i pazienti che hanno avuto un episodio di dislocazione sono predisposti alla ricorrenza di tale disturbo.

La dislocazione del Disco articolare avviene quando il condilo si muove anteriormente lungo l’eminenza articolare e si blocca nella parte superiore, impedendo la chiusura della bocca. La dislocazione provoca lo stretching dei legamenti ed è associata a uno spasmo grave dei muscoli che aprono e chiudono la bocca, il che impedisce al condilo di a ritornare nella fossa mandibolare.

L’incoordinazione condilo discale (ID), ovvero l’incoordinazione tra il disco articolare, il condilo mandibolare e la fossa temporale, comprende differenti tipologie di disturbo: l’osteoartrosi, la lussazione e il Locking mandibolare.

Il ruolo della chirurgia nel caso dei disturbi articolari è in misura primaria quello di ridurre i sintomi, che sono l’infiammazione e il dolore articolare e conseguentemente di migliorare la funzionalità dell’intera articolazione temporo-mandibolare attraverso il ripristino del corretto meccanismo di apertura e chiusura della bocca.

Il Dott. Spinelli, utilizza le nuove tecniche e dei nuovi approcci alla chirurgia maxillo facciale, ha organizzato ed e’ intervenuto TMJ SURGERY: UP TO DATE, che si è tenuto il 22/23 settembre ad Arezzo, presso l’ICLO Teaching & Research Center di San Francesco di Sales.

giuseppespinelli

Direttore del reparto di Chirurgia Maxillo Facciale presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze, il Dott. Spinelli durante questa importante manifestazione scientifica ha illustrato l’approccio chirurgico open all’internal derangement (disordine temporo-mandibolare articolare) con reshaping condilare e lembo di fascia temporale.

Info: www.giuseppespinelli.it.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.