Traino di carrelli, la produzione di MP Intralogistic per il settore aeroportuale

Aereo che atterra

Quando ci si reca in un aeroporto e si viaggia con bagagli pesanti oppure piuttosto ingombranti al seguito, una delle prime cose che si fanno scendendo dall’auto o dal mezzo di trasporto pubblico con cui si giunge allo scalo è prendere un carrello per appoggiarvi sopra le valigie.

Questi carrelli risultano particolarmente comodi anche quando si ha più di un bagaglio con sé, poiché si può collocare tutto il proprio nécessaire di viaggio sopra di essi e appoggiare, a portata di mano, anche una borsa o uno zainetto nella parte posteriore rialzata dove si trova la maniglia per spingere.

Una volta imbarcati i bagagli, prima di procedere coi controlli di sicurezza e imbarcarsi arriva il momento di dire addio ai carrelli e di lasciarli negli appositi punti di raccolta, da dove poi verranno prelevati e riportati all’entrata del terminal dal personale addetto.

In alcuni aeroporti si possono osservare persone che spingono con la sola forza delle braccia lunghe file di carrelli: un compito faticoso e spesso anche piuttosto lento, che può essere reso molto più semplice ed efficiente optando per sistemi meccanizzati per la movimentazione dei carrelli.

Della progettazione e produzione di sistemi per il traino di carrelli nei contesti aeroportuali (ma anche produttivi) si occupa, con esperienza e perizia, MP Intralogistic. L’azienda si occupa di tecnologie per la movimentazione interna dal 1994 ed è stata tra le prime in Italia a specializzarsi in questo settore; attualmente, dopo oltre 20 anni di attività, MP Intralogistic vanta un ampio know how a livello tecnologico e propone un catalogo completo per ogni esigenza di movimentazione leggera o pesante.

Per quanto riguarda nello specifico il settore aeroportuale, i trainatori che portano il marchio di MP Intralogistic sono disponibili in diversi modelli: scopri le proposte dell’azienda sul sito web mpintralogistic.it oppure contatta il numero 0522/647192 per informazioni.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.