Vacanze sulla neve? I vantaggi di Dolomiti Superski


Il Dolomiti Superski offre il vantaggio di acquistare un solo skipass per accedere a 12 zone turistiche con 1200 km di piste praticabili.

In queste 12 aree sciistiche dolomitiche è possibile farsi delle belle sciate sullo sfondo di uno scenario unico al mondo e con uno skipass valido nell’intera regione, che garantisce una grande varietà e fantastiche esperienze sulle piste di Cortina d’Ampezzo, Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa/Carezza, Arabba-Marmolada, Alta Pusteria, Val di Fiemme/Obereggen, San Martino di Castrozza/Passo Rolle, Valle Isarco, Tre Valli, Civetta.

Il Dolomiti Superski è uno dei comprensori sciistici più vasti del mondo e si estende tra l’Alto Adige, il Trentino ed il Bellunese, esattamente nelle Alpi sud-orientali.

Il Dolomiti Superski mette a disposizione 450 impianti di risalita, con i suoi 1200 km di piste, e la metà di esse sono direttamente collegate tra di loro e tutte accessibili con un unico skipass. A questo lungo percorso si sommano altri 1000 km di piste predisposte per l’innevamento programmato, dove c’è la possibilità di sciare dal mese di dicembre fino al mese di aprile.

Il Dolomiti Superski è organizzato da un consorzio che è rappresentato dai soci titolari di uno o più impianti a faune di vario tipo.

Il percorso del Sellaronda, detto anche Giro dei quattro passi, è lo skitour più importante e conosciuto delle Dolomiti e si articola sui passi Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena ed è percorribile in entrambi i sensi.

Lo Skitour Grande Guerra da la possibilità agli sciatori di visitare i luoghi più importanti della I Guerra Mondiale, passando ai piedi delle montagne più celebri. Il giro è lungo complessivamente una centinaia di km ed è percorribile sia con gli sci che, per alcuni tratti con lo skibuss gratuito o del servizio taxi con il minibus a 8 posti, a pagamento.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.