Vincere la sfida dell’innovazione tecnologica: azienda catanese lancia il Facial Recognition System nell’e-learning

MB

Il progresso tecnologico ha infranto ogni barriera spazio-temporale aprendo nuovi orizzonti didattici, orientati alla creazione di percorsi personalizzati, sagomati sulle singole esigenze. Il trend è confermato dal processo di digitalizzazione che ha interessato negli ultimi anni scuole, università, pubbliche amministrazioni e aziende.

VITECO, azienda conosciuta a livello internazionale per lo sviluppo di piattaforme e-learning per la formazione a distanza, vince un’altra sfida nell’innovazione tecnologica. Partner tecnologico di aziende di tutta Europa, la software house catanese lancia l’ultima novità in tema di soluzioni e-learning: il Facial Recognition System.

L’innovativo sistema di riconoscimento facciale creato da VITECO, tecnologia proprietaria tra le più avanzate al mondo nell’e-learning, consente di monitorare il comportamento degli utenti e di rispondere così alle esigenze degli enti di formazione online, a cominciare da quelli specializzati nei corsi per gli iscritti agli ordini professionali.

Attraverso un sistema di capture frame continuo, il sistema è in grado di riconoscere l’utente, rilevare eventuali abusi o sostituzioni di persona ed è in grado di associare l’utente al corso acquistato, fungendo anche da chiave d’accesso.

L’implementazione dei sistemi VITECO e l’introduzione del riconoscimento facciale ha già fatto registrare un’impennata nelle richieste da parte dei provider che si occupano di formazione, confermando il trend positivo dell’intero comparto e l’interesse alle innovazioni tecnologiche.

“Il team VITECO ama le sfide e questa ne è l’ennesima dimostrazione – commenta Giuseppe Ursino, CEO e Founder di VITECO -. Ci affacciamo al 2018 con un’innovazione che sta già riscuotendo un piacevole successo tra gli enti di formazione che vogliono offrire un’esperienza didattica di qualità. Le nostre piattaforme web – prosegue Ursino – puntano su completezza, semplicità di utilizzo e, da oggi, anche sul riconoscimento facciale”.

“Il Facial Recognition System ha superato tutti i test e si è caratterizzato per precisione e stabilità – racconta Ursino – Da imprenditore catanese mi sento orgoglioso di rappresentare un’azienda che regge molto bene il confronto con realtà nettamente superiori in termini di dimensioni e di prestigio internazionale. Raccogliamo i frutti di un lavoro incessante che, dal 2004, ci vede impegnati in tutta Europa in progetti sempre più innovativi e ambiziosi. E farlo partendo dalla Sicilia è una soddisfazione in più”.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.