I migliori vini bianchi pregiati: quali sono i più ricercati


Innanzitutto cos’è il vino bianco? Cosa lo rende diverso dal vino rosso?

Il vino bianco è il prodotto della fermentazione alcolica del mosto d’uva a bacca bianca o nera che ha la polpa incolore.

Gli elementi che rendono diversi tra di loro sono: le differenze tra i vitigni, la modalità di vinificazione (in bianco cioè la trasformazione di uva in vino mantenendo il liquido poco colorato e trasparente) e le quantità di zucchero nel vino.

Come si crea un vino pregiato?

Per la creazione di un vino pregiato un’azienda sceglie i vitigni migliori che hanno una loro storia determinata dal territorio in cui si trova e si preferisce la lavorazione e il trasporto a mano per non rovinare i grappoli selezionati con grossi macchinari , che altererebbero la fermentazione. Cos’è l’enoteca? L’enoteca è il negozio in cui si possono degustare i vini più pregiati ed eventualmente comprarli.

Per stabilire il vino bianco pregiato si da importanza all’aroma che il vino possiede, la trasparenza e la qualità della vinificazione.I paesi a cui viene associata la fama di migliori produttori di vino sono l’Italia e la Francia.Con l’avvento dei tempi moderni si sono creati questi negozi anche sul web, per accontentare chi non ha l’opportunità di andare in un determinato posto che caratterizza la qualità del vino specifico oppure per la nuova generazione abituata all’acquisto online .

Quali sono i vini bianchi ricercati più ricercati e consigliati dalla clientela del web?

In una classifica da 5 abbiamo:

Al primo posto il 1811 Chateau d’Yguem che lo caratterizza dal fatto che in genere i vini bianchi scadono prima ma data un’elevata quantità di zucchero si riesce a conservare a più a lungo ha il prezzo che si aggira attorno ai 100-120, considerato anche tra i migliori per la qualità-prezzo.

Al secondo posto abbiamo Domaine Leflaive Batard Montrachet uno dei migliori vini bianchi della regione della Cote de Beaune in Francia ed uno dei più costosi e si aggira tra i 5900 ai 6000.

Al terzo posto abbiamo il Domaine de la Romanee-Conti Montrachet che si aggira tra i 4 mila e 5 mila considerato dagli esperti come uno dei vini più gustosi prodotto dalle pregiate uve chardonnay che vanno dall’aroma di pera, burro all’arancia butterscotch, grafite e vaniglia.

Al quarto posto c’è il Coche-Dury Corton-Charlemagne Grand Cru che ha il costo che si aggira tra i 2 e 3 mila euro prodotto dall’azienda Leon Coche che produce 3 mila bottiglie all’anno.

Per ultimo ma non per importanza c’è il Domaine Ramonet Montrachet Grand Cru uno dei chardonnay più popolari con retrogusto acidulo dato dal limone e il prezzo di aggira tra i 1000 e 1500.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.