Che cos’è la link earning e come attuarla


Negli ultimi anni il concetto di SEO ha cambiato connotazioni. Se fino a pochi anni fa la chiave del successo era rappresentata dalla quantità – nella ricorsività delle keyword o nell’acquisizione di backlink esterni – oggi si fa sempre più strada il valore della qualità. Per posizionarsi occorre conquistare link in modo naturale, puntando sull’eccellenza dei propri contenuti e sul soddisfacimento dei reali bisogni dell’utente. Concetti ben chiari a ogni agenzia SEO Milano o Roma o Pechino e che rappresentano il pilastro fondamentale della SEO 2.0.

Cos’è la link earning

Come naturale conseguenza, la logica della link building ha ceduto il posto a quella di link earning: non conta più acquisire un numero consistente di link bensì è importante che essi siano naturali, utili per l’utente e autorevoli. Basta con l’acquisto di guest post, con gli schemoi di link, con la realizzazione di network privati su cui spammare i propri contenuti superficiali e scopiazzati in giro, largo alla SEO di qulità. La link earning è tutto ciò, ovvero quella serie di strategie e approcci tramite cui acquisire link verso il proprio sito in modo spontaneo. Tutto questo è la link earning.

Come attuare una strategia di link earning

Ma che significa, in concreto, puntare sulla qualità? Significa, innanzitutto, intercettare i reali bisogni degli utenti e fornire soluzioni ad hoc. Tutto ruota intorno al concetto di qualità: realizzare testi inediti, ben scritti, approfonditi e sensati, che rispondano in modo pronto e puntuale alle domande dei cybernavigatori. In una logica simile, il link diventa il giusto tributo da parte degli utenti, che riconoscono la qualità del lavoro.

Che significa realizzare contenuti di qualità

Un contenuto scritto secondo le logiche di link earning deve essere fruibile dall’utente. Video, guide strutturate, PDF scaricabili gratuitamente, informazioni precise e immediate, tutorial, ecc. L’utente, oggi, ha acquisito una consapevolezza tale che gli consente di distinguere in pochi secondi un contenuto efficace da uno scritto solo per popolare la rete o per indicizzarsi. Dunque, è importante fornire un servizio reale, partendo dai bisogni dei visitatori e non dai propri.

Sfruttare i canali social

Non è certo scontato che un contenuto, se pure ben strutturato e di qualità, raggiunga il pubblico e si diffonda in rete. Per ottenere viralità è necessaria una spintarella. I social network sono un’arma potentissima, in grado di diffondere in modo virale i contenuti migliori, raggiungendo un pubblico ampissimo e che, a sua volta, diventa canale di distribuzione verso altri utenti, e così via.

Collaborazioni effettive

Ancora oggi è molto diffusa la pratica di acquistare o scambiare guest post: non è così che si fa (o che si dovrebbe fare). Focalizzandosi, ancora una volta, sulla qualità dei contenuti, le testate online saranno ben disposte a concedere il link, ricevendo i cambio un prodotto mediatico che apporta reale valore al proprio sito e agli utenti che si interfacciano con esso.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.