Scopriamo il fulcro dell’economia italiana: Piazza Affari


Molti la conoscono per essere il centro nevralgico dell’economia milanese e più in generale di quella italiana, visto che qui è ospitata la Borsa Italiana, dove ogni giorno vengono fatte tutte le operazioni,  come il trading online,  per cercare di migliorare la difficile situazione dell’ economia italiana.

Storia della piazza

Questa piazza milanese risale al periodo romano, quando nella zona, la posto del palazzo Mezzanotte, sorgeva un teatro.

La piazza venne costruita all’interno delle mure cittadine tra via Cordusio e Corso Magenta, su idea dell’imperatore Augusto nel I secolo a.C.

L’edificio era alto circa 20 metri ed aveva un diametro di 95, al suo interno era rimasto il  teatro dove venivano fatte numerose rappresentazioni teatrali.

Nel  III secolo d. C,  l’ imperatore Massimiliano fece costruire il suo palazzo all’interno delle piazza ed ospitò per diversi anni i vari imperatori quando si trovavano a Milano.

Il 16 gennaio del 1808 venne istituita la Borsa di Milano, la quarta nata in Italia dopo quella di Venezia, Trieste e Roma ed ancora oggi è  il principale centro economico italiano tanto che tutti i media la definiscono semplicemente come Piazza Affari.

Con l’ istituzione della borsa la piazza assunse una nuova dimensione e vi furono fatti costruire due  grandi palazzi,  poichè lo scopo del regime fascista era quello di riunire tutte le attività economiche della città e della regione all’ interno di un’ unica zona e quindi nel 1925 venne istituito un progetto di unificazione

Il progetto fu affidato all’ architetto Paolo Mezzanotte, a cui venne anche intitolato il palazzo, che aveva un’ ampiezza di  6500 metri quadri  che venne inaugurato da Mussolini in persona nel ottobre del 1932.

Con l’ avvento del nuovo secolo vennero fatti diversi lavori alla piazza, infatti fu messa una statua simbolo della libertà, fatta dall’ architetto Cattelan, intitolata L.O.V.E,  alta 11 metri realizzata con il marmo di Carrara che rappresenta una mano con le dita mozzate  tranne il dito  medio.

L’ opera è stata inaugurata durante la recessione del 2007 ed è un un simbolo avverso al mondo della finanza,  visti i difficili periodi dell’ Europa.

Piazza Affari di Milano si trova  vicino a Piazza del Duomo e Piazza Condusio, nelle vicinanze delle tre linee metropolitane.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.