Yerba Mate: la panacea di tutti i mali?


Yerba mate, un infuso dalle origini esotiche

Lo yerba mate è un infuso preparato con le foglie dell’erba llex paraguariensis, chiamata anche oro verde, una pianta proveniente solo dal Sudamerica che viene fatta seccare, sminuzzata e messa in infusione in acqua calda. Il procedimento di preparazione del tradizionale mate è stato appreso dagli spagnoli che colonizzarono le terre popolare dagli indios Guaranì, nel corso del Quindicesimo secolo; gli indigeni avevano l’abitudine di bere questa infusione fredda, mentre gli spagnoli, che già conoscevano il tè, adattarono la bevanda del luogo mescendola però in acqua calda.

L’infuso tradizionale si diffuse presto in tutta l’America Latina e anche oggi è molto popolare in questi Paesi, specialmente in Uruguay e in Argentina, dove ha assunto le connotazioni di rito popolare quotidiano.

La preparazione del yerba mate richiede l’utilizzo del mate, cioè di un recipiente che serve sia a sminuzzare l’erba essiccata, sia a bere la bevanda dopo avervi aggiunto acqua calda. La bevanda viene assaporata utilizzando una bombilla, cioè una cannuccia metallica che presenta da un lato un filtro per impedire alle erbe in infusione di passarvi attraverso. L’erba mate può essere utilizzata con o senza il picciolo, chiamato “palo”; la presenza del picciolo conferisce all’erba un sapore amaro e forte.

 

Effetti benefici del mate

Lo yerba mate si è diffuso nelle regioni montuose sudamericane per il suo noto effetto contro il cosiddetto “soroche“, ovvero il mal di montagna; ha un lieve effetto diuretico ed eccitante (contiene caffeina) che è più elevato nelle foglie giovani. L’erba mate è nota per avere proprietà dimagranti e attualmente molte case farmaceutiche vendono pillole per perdere peso contenenti questa sostanza, che però possiede poche delle numerose proprietà nutritive che le foglie sminuzzate rilasciano in infusione.

Solo nelle foglie verdi, che vengono tostate, si trova il mate puro, che va lasciato in infusione in acqua fredda o calda per almeno 30 minuti, e bevuto dopo aver agitato la bevanda.

Il contenuto di caffeina, vitamina C, polifenoli e proteine rende la yerba mate un concentrato di elementi naturali, utili per rinforzare il sistema immunitario; la concentrazione elevata di calcio, fosforo e altri minerali stimola il metabolismo con effetto diuretico e tonificante. Nella medicina popolare, viene comunemente usato per curare problemi di digestione, nell’obesità e nelle malattie reumatiche.

 

Il mate per perdere peso

Nell’ambito di una dieta ipocalorica, l’erba mate ottenuta dalle foglie della pianta llex paraguariensis può aiutare a perdere peso, grazie alle sue proprietà antiossidanti e lipolitiche.

L’erba mate:

  • accelera il metabolismo aumentando il consumo di calorie;
  • ha effetto lipolitico e anabolico (aumenta la massa muscolare);
  • inibisce la sensazione di fame e aumenta lo stimolo di pienezza gastrica;
  • ha effetto diuretico e anti-infiammatorio;
  • aiuta ad eliminare le scorie metaboliche e i detriti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.