Il Car Pooling


In  un periodo economico complicato come quello che stiamo vivendo in questo momento  c’ è sempre bisogno di risparmiare, partendo magari dai viaggi, che per un motivo o l’ altro ci portano a attraversare l’Italia e non avendo magari i soldi per comprare una comoda automobile nei tanti centri Kia Roma, ci si può affidare a mezzi alternativi.

Tra i  vari modi per viaggiare più economici ed interessanti abbiamo sicuramente il car pooling, questa speciale modalità di trasporto che ci permette di condividere il viaggio in automobile con altre persone diminuendo i costi del viaggio, dividendo  le spese della benzina e dell’ autostrada, in un piano che rientra nella mobilità sostenibile.

Come funziona il car pooling

Nel car pooling uno o più persone mettono a disposizione la loro macchina per uno specifico percorso e cercano altri che debbano fare la stessa tratta, che andranno a contribuire al viaggio improntando la spesa di denaro necessaria.

Questa pratica è molto sviluppata negli Stati Uniti e nel Nord Europa, soprattutto per quel che riguarda l’ America è molto utilizzata da studenti e lavoratori stagionali, che devono fare sempre molti km per tornare a casa.

Il car pooling ha avuto un grande sviluppo, tanto che in America esistono delle vere e proprie associazioni e questa pratica è presente anche sulla cartellonistica stradale.

In Italia ha preso piede negli ultimi anni soprattutto grazie allo sviluppo di Internet e delle applicazioni, infatti sono nati portali ed app, che permettono a chi offre il passaggio e al suo passeggero d’incontrarsi e  organizzare nel miglior modo possibile il viaggio ed inoltre permettono anche di togliere quell’ imbarazzo e diffidenza che si può avere nel viaggiare con uno sconosciuto.

Autostrade per l’ Italia, ha cercato di incentivare l’utilizzo del car pooling attraverso delle speciali iniziative come: quella di ridurre l’ importo del pedaggio autostradale  su l’ A8 E l’ A9 per chi viaggia con car pooling, con l’ obiettivo entro il 2017 di espandere questo beneficio su tutta le rete autostradale italiana.

Il car pooling italiano è diffuso soprattutto nelle grandi metropoli del Nord Italia e nella capitale  mentre ancora non ha preso piede nel Sud e nelle isole.

La fascia d’età che usa maggiormente il car pooling è quella relativa ai giovani under 30,  di sesso prevalentemente maschile, anche se negli ultimi anni si sta assistendo ad un notevole aumento delle donne che scelgono il car pooling per i loro viaggi.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.