La microsabbiatura sull’acciaio inox e i suoi vantaggi

Microsabbiatura acciaio inox
Microsabbiatura acciaio inox

La microsabbiatura è un trattamento moderno effettuato sui metalli che, insieme alla micropallinatura o pallinatura, si basa su nozioni tecniche che l’uomo conosce da millenni.

Risale infatti all’età del bronzo la scoperta che, battendo il metallo e sottoponendolo a stress meccanici, era possibile renderlo più duro e resistente ma anche migliorarne l’estetica rendendone la superficie più omogenea.

Nel corso dei secoli e dei millenni le tecniche si sono ovviamente evolute e oggi è possibile sottoporre a trattamenti per certi versi analoghi i metalli grazie alle macchine per la pallinatura. Questi dispositivi “martellano” con un getto continuo di piccole sfere di materiale duro l’oggetto da trattare, rendendone la superficie pulita, omogenea e maggiormente resistente dal punto di vista meccanico.

Un principio analogo è quello che riguarda la microsabbiatura che, invece delle sferette di cui sopra, contempla l’utilizzo di materiali a grana molto più fine, tipicamente  rappresentati da polvere di ceramica o polvere di corindone a seconda delle esigenze e delle caratteristiche del materiale da trattare.

Microsabbiatura acciaio inox

Molto apprezzata come trattamento per i metalli quali l’acciaio inox, la microsabbiatura è un processo industriale che ha come obiettivo la rimozione di sostanze estranee eventualmente presenti in superficie (es. patine ossidate, residui di vecchie verniciature…) e che permette di rendere omogeneo il manufatto e rimuoverne le imperfezioni visibili.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.