Ristrutturazione casa: consigli utili


Se sei in procinto di affrontare la tanto temuta ristrutturazione della tua casa, perché dopo diversi anni ti sei deciso finalmente ad ammodernarla oppure, perché l’hai ereditata dai tuoi nonni, parti dall’idea di fondo che avrai a che fare con tutta una serie di lavori pieni di insidie.

La scelta dell’impianto di illuminazione, il rifacimento tetto, la messa in posa dei pavimenti delle stanze, quale impianto di riscaldamento prediligere e ancora quali infissi si adattano meglio al contesto domestico tra le persiane o le serrande avvolgibili, rappresentano solo alcuni dei dilemmi con cui dovrai confrontarti. Solo preparandoti con dedizione e scrupolo, ne uscirai alla grande.

Qualora avessi le idee poco chiare al riguardo, perché quello delle ristrutturazioni edili non è proprio il tuo campo, e fossi alla ricerca dei migliori consigli per ristrutturare casa, allora sei nel posto giusto, visto che ti segnaliamo i migliori.

1. Pavimento

Nella ristrutturazione case, la scelta del pavimento è determinante nel definire lo stile e l’atmosfera. Di materiali ce ne sono a iosa: tra gres porcellanato, linoleum, parquet, marmo, pvc, resina, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Chiaramente, ognuno ha i suoi pregi e i suoi difetti, oltre che i suoi costi. Per avere una panoramica più chiara su questo tema, collegati su ristrutturointerni.it. Qui trovi i migliori professionisti.

Con loro, non correrai il rischio di dover fare una scelta di ripiego, visto che i loro accorgimenti sono davvero tempestivi.

2. L’impianto di riscaldamento

In materia di riscaldamento domestico, il comfort e l’ottimizzazione dei consumi energetici sono oggigiorno sempre più determinanti.

Nelle ristrutturazioni edili, la tecnologia gioca un ruolo di cruciale importanza al riguardo. C’è chi preferisce optare per l’impianto radiante a pavimento, a patto che la posa dei pannelli non vada incontro a ostacoli; altri, invece, vanno su una soluzione classica, decidendo di scegliere per un sistema di riscaldamento tradizionale a piastre a parete.

Il lavoro va programmato, però, nei minimi dettagli, visto che alcune porzioni della parete verranno coperte dai radiatori. Di fatto, non potrai accostare mobili o componenti d’arredo.

Altra opzione sempre più gettonata risiede nel ricorso all’impianto di climatizzazione aereo, nella versione canalizzata a vista. In questo caso, occorre verificare se le condutture possono essere ancorate al soffitto o se le travi sono di ostacolo, in quanto implicano inevitabilmente l’abbassamento di quota.

Tenendo conto che i canali di aerazione devono essere in grado di arrivare a qualsiasi ambiente, inclusi i più piccoli, non è affatto azzardato optare per il controsoffitto.

3. Rifacimento bagno

Nella ristrutturazione di casa, rifare il bagno è una tappa praticamente obbligata. Stravolgere l’ambiente, però, non è detto che sia la migliore soluzione.

Un lavoro completo interessa da vicino ogni componente: dall’impiantistica alla scelta dei rivestimenti, senza dimenticare la sostituzione dei sanitari.

Il passaggio dalla vasca da bagno al box doccia, ad esempio, oggigiorno va per la maggiore per due motivi. Il primo è il guadagno di metri quadri, dato che la vasca da bagno nelle superfici non troppo estese, appare un po’ troppo ingombrante.

Al tempo stesso, farsi la doccia è più economico che farsi il bagno. Quindi, è una questione di risparmio. Anche e non solo.

4. Rifacimento cucina

La cucina è la stanza più amata e per una ristrutturazione fatta come si deve, è bene focalizzare le attenzioni sugli impianti. Non basta la predisposizione alla conduttura idrica con scarico, né tanto meno ricorrere a qualche presa elettrica per favorire l’assemblaggio delle parti, sulla base di quelli che sono i tuoi gusti.

Spesso, poi, dato che i rivestimenti sono inadeguati così come l’impiantistica, conviene preferire l’intramontabile soluzione open-space. Altre volte, affinché la vivibilità e l’illuminazione della cucina migliorino sensibilmente, spostare il piano cottura e la zona lavello può rivelarsi una decisione opportuna.

Se poi funzionalità ed estetica vanno per te di pari passo, allora la cucina in muratura è la soluzione che più si addice al tuo appartamento.

5. Illuminazione

La domotica in questo settore ha permesso di compiere passi da gigante quando c’è da godere appieno del comfort domestico. Sapere dove collocare i faretti, i lampadari, le applique e le luci principali risulta, pertanto, decisivo per vivere in uno spazio domestico illuminato a regola d’arte.

Conclusioni

Desideri saperne di più in materia di ristrutturazione casa? Allora connettiti su ristrutturointerni.it e, una volta trovati i migliori professionisti, chiedi pure consigli utili e un preventivo online. Con loro è gratuito e senza impegno.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.