Cinque consigli per trasferirsi senza impazzire


Sembra tutto tremendamente eccitante… Cambio casa, città, magari nazione. E cambio amici, lavoro, abitudini, cibo. Ma prima di iniziare una nuova vita, bisogna passare per una tappa che tanto eccitante non è, ovvero il trasloco, con tutti i suoi preparativi e lo stress che ne consegue.

Come affrontarlo al meglio? Ecco alcuni consigli da Movart, i professionisti dei traslochi:

  1. Un trasloco è l’occasione ideale per disfarsi dei mille oggetti che abbiamo accumulato e stazionano dentro casa senza un senso compiuto. Le varie possibilità sono: vendere, anche on-line o buttare via tutto quello che non ci serve o che non ci servirà nella nuova sistemazione.
  2. Informati bene delle regole condominiali e cittadine: non tutti i palazzi consentono l’utilizzo dell’ascensore e spesso occorre informare del trasloco con un certo anticipo gli altri condomini per il tramite dell’amministratore. Le regole cittadine variano, ma spesso occorre chiedere delle specifiche autorizzazioni per utilizzare montascale e piattaforme aeree. Va da sé che se deciderete di servirvi dei servizi di una ditta di traslochi saranno loro ad occuparsi di queste noiose pratiche burocratiche.
  3. Decidi se utilizzare una ditta di traslochi a Milano e di cosa dovranno occuparsi. Spesso è molto consigliabile lasciare la parte più complessa come quella del carico e del trasporto a dei professionisti per evitare rotture  e danni irreparabili.
  4. Prepara l’inventario di tutto quello che dovrà essere trasportato e usa uno schema logico prima di procedere allo smontaggio dei mobili e all’imballaggio. In particolare: per i mobili munirsi di pennarello e nastro carta per riportare tutte le indicazioni necessarie al montaggio successivo (es. anta destra, 1° cassetto, ecc.). Per le suppellettili indicare: del contenuto del pacco, l’indicazione del fragile se necessario e della stanza in cui andrà riposto.
  5. Acquista con anticipo tutto il necessario per i preparativi: scatoloni, nastri per imballaggi, polistirolo, pluriball, nastro carta, pennarelli per non trovarsi il giorno deciso per le grandi operazioni con le armi scariche.

 

Prepararsi al grande momento del benvenuto a casa con una bella cena in famiglia ben impacchettata anch’essa!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.