Fruit Bar in Franchising: come aprire il tuo


La frutta è un alimento indispensabile per il nostro organismo. Le sue proprietà nutritive sono di innegabile beneficio tanto da essere consigliata dai nutrizionisti in qualsiasi tipo di dieta.

Proprio per questo gli italiani hanno inserito sempre più la frutta nelle loro abitudini alimentari, facendo così aumentare notevolmente la domanda di questo prodotto.

Ormai la frutta viene consumata quotidianamente a qualsiasi orario e in diverse forme a seconda dei momenti della giornata e delle preferenze dei consumatori.

La sempre maggiore richiesta ha innescato una rapida diffusione dei cosiddetti Fruit Bar, attività che rappresentano ormai una realtà nel panorama imprenditoriale grazie anche alla possibilità di aprirli in franchising come nel caso di Fruit Kiosk.

I vantaggi nell’aprire un Fruit Bar in Franchising

Se si ha in mente di aprire un’attività imprenditoriale, puntare sui Fruit Bar potrebbe essere una scelta vincente. Inserirsi in un settore di grandi opportunità come quello della ristorazione con prodotti salutari e che rientrano nel benessere della persona può decisamente essere un connubio di successo.

Questo richiede ovviamente degli investimenti, ma attraverso la formula del franchising è possibile ridurre i costi e i rischi d’impresa.

Vari sono i benefici del franchising nel favorire l’inizio della propria attività:

  • ci si affida a un’azienda già consolidata sul mercato e che offre una maggiore sicurezza in relazione ai rischi dell’aprire un’attività in proprio
  • il contratto di franchising prevede la concessione di utilizzare il nome e il marchio del brand rendendo l’attività subito riconoscibile e riconducibile a un’azienda affermata
  • la concessione è sottoposta a determinate condizioni che fanno da garanti sulla qualità.
  • il contratto di franchising include anche marketing e promozione dell’attività
  • il franchisor offre consulenza e assistenza gestionale in qualsiasi momento al punto vendita in concessione

I requisiti per aprire un Fruit Bar

Uno dei vantaggi di aprire un Fruit Bar in franchising è che non sono richiesti requisiti particolari.

Intraprendere questa attività di somministrazione di alimenti e bevande necessita di pochi requisiti facili da soddisfare:

  • un locale commerciale con una metratura medio/piccola, possibilmente situato in zone centrali della città e con notevole afflusso di persone, possibilmente con un parcheggio nelle vicinanze
  • Partita IVA
  • DIA – Dichiarazione di inizio attività da consegnare al comune di competenza
  • Iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio di competenza
  • Iscrizione all’INPS e all’INAIL
  • Idoneità al commercio alimentare attraverso corso SAB, diploma alberghiero o attestato equipollente

Aprire un Fruit Bar in Franchising: un investimento anche per il sociale

I Fruit Bar in franchising rappresentano un’ottima opportunità per chi vuole intraprendere la strada dell’imprenditoria non solo per il potenziale economico.

A differenza di altre attività, hanno anche una rilevanza sociale in relazione allo sviluppo eco-sostenibile e alla sempre maggiore attenzione delle persone e dell’opinione pubblica verso una stile di vita salutare supportato da una corretta alimentazione.

La frutta, in particolare quella selezionata e di qualità che viene utilizzata dai Fruit Bar, rientra in questo discorso per i benefici che offre e si pone come risposta ai cibi ricchi di sostanze conservanti e additive poco salutari presenti in commercio.

Se puoi la frutta viene consumata in un ambiente accogliente e colorato, il piacere di gustare questo prodotto nelle sue molteplici forme è ancora maggiore e il Fruit Bar diventa un punto di ritrovo gradevole e benefico.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.