Oro il Bene Rifugio Che Non Tradisce Mai

bene rifugio

Oro il bene rifugio che non tradisce continua ad aumentare di valore, dopo la perdita del 3% dell’ultimo venerdì di febbraio, la quotazione oro è tornata a correre arrivando vicino ai 1700 dollari l’oncia.
In una situazione finanziaria ed economica gravemente compromessa di cui oltretutto non si vede il fondo è normale che molti investitori stiano spostando i propri investimenti da asset in perdita verso un bene rifugio come l’oro.
Il prezioso metallo giallo del resto è l’unico che ha dato prova di reggere e non solo al coronavirus ma anche in periodi molto più difficili di quelli attuali.
Sia per quanto riguarda l’investimento in oro fisico che può essere fatto anche attraverso l’acquisto di normale compro oro Firenze che sia abilitato anche come banco metalli che in etf si registrano e si registreranno un numero sempre maggiori di investitori che vorranno mettere al sicuro il proprio nel bene rifugio per eccellenza.
L’incertezza finanziaria provocata dal coronavirus non è il solo fattore che sostiene la quotazione oro, ad alimentare il rally dell’oro ci sono anche altre ragioni come i tagli dei tassi nel lungo periodo, oltre alla discesa del dollaro che da un’ulteriore spinta.
Nello specifico in questi ultimi giorni l’aumento della quotazione oro è dovuta alle scelte della Federal Reserve, che ha tagliato i tassi di mezzo punto percentuale.
Secondo alcune stime il prezzo oro potrebbe arrivare ai 2000 dollari l’oncia, anche se altri analisti vedono una stabilizzazione a livelli più bassi che più o meno si attestano sui livelli attuali.
Nessuno comunque vede all’orizzonte nel breve periodo la possibilità di una perdita di valore dell’oro, una ipotesi che attualmente non trova ragionamenti logici che questo possa avvenire.
Anche se nel caso che la quotazione oro dovesse aumentare in modo deciso potrebbero verificarsi fenomeni importanti di vendita dell’oro da parte di investitori che vogliano monetizzare la plus valenza, situazioni che potrebbero provocare arretramenti momentanei dell’attuale rally del prezioso bene rifugio.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.