Perché dovresti investire sui tuoi biglietti da visita

biglietti da visita
biglietti da visita

Il mondo sta ancora cercando di capire la nuova normalità considerando come tutti stanno affrontando la crisi del Covid-19. Con così tante cose da fare, le persone stanno cercando di emergere facendo in modo di distinguersi. Molte persone hanno persino ripreso a scambiarsi i biglietti da visita tra loro. Se stai cercando di realizzare delle Business Cards e vuoi capirne l’importanza sei nel posto giusto.

 

I biglietti da visita danno risalto al tuo business

Quando si fa domanda per un lavoro, le persone inviano sempre un lungo curriculum pieno di informazioni che molto probabilmente verranno cestinati. Tuttavia, affinché un datore di lavoro o un potenziale partner commerciale possa ricordarsi di te, è importante che tu faccia una buona prima impressione e ciò può essere fatto se usi un biglietto da visita. I biglietti da visita sono sempre stati attraenti per il settore aziendale e ora le loro richieste sono aumentate di dieci volte considerando la pandemia e il suo impatto.

La professionalità trasmessa dai biglietti da visita

Un altro motivo valido ma ovvio per investire in biglietti da visita è che emanano un’atmosfera professionale. Quindi, se stai cercando di espandere te stesso nella comunità e assicurarti anche che la tua professionalità rimanga intatta, è la strada migliore da prendere. Scambia biglietti da visita con persone rilevanti e presto ti ritroverai incluso in vari circoli.

Cosa evitare nella realizzazione?

Al momento sono disponibili diversi biglietti da visita. Puoi essere creativo quanto vuoi per distinguere il tuo marchio dalla concorrenza. Un biglietto da visita standard che è generalmente di 85 x 55 millimetri ha:

  • il logo dell’attività;
  • lo slogan del marchio;
  •  il nome della persona e altri dettagli;

Ma questi non sono gli unici elementi per progettare biglietti da visita. Le persone spesso commettono alcuni errori importanti durante la progettazione. Puoi evitarli lo stesso quando sei consapevole di tutti quegli errori. Questo ti aiuterà a creare un fantastico biglietto da visita.

Vediamo allora a cosa fare attenzione:

  • Scegliere una forma tradizionale che non lasci spazio ad equivoci;
  • Non esagerare con il design;
  • Non tener conto delle caratteristiche necessarie per una Business Card;
  • Utilizzare di materiali che si rovinano facilmente.

Un consiglio per i biglietti da visita

Grafici professionisti o grafici improvvisati, a chiunque sarà sorta la necessita di progettare e provvedere alla stampa di biglietti da visita, l’errore più comune è quello di cimentarsi nella progettazione dei business card per se stessi o per probabili clienti, avendo però pochi o nessun riferimento.

Nella sezione Learn (che in italiano vuol dire SCOPRI) “scopriamo” e impariamo a conoscere meglio i font, con schemi ed esempi sull’anatomia di un carattere tipografico e con la spiegazione di tutti i termini usati dai designer esperti, scopriremo infatti se un determinato font si presta alla realizzazione di biglietti da visita o se relegarlo alla sola stampa dei volantini coordinati, una cosa è certa che chi ha desiderio di apprendere e chi non sa assolutamente nulla di questo settore può imparare. Inoltre cliccando sul font che ci interessa abbiamo moltissime informazioni interessanti che ci aiutano a sviscerarlo da cima a fondo.

Per partecipare invece alle discussioni tra utenti e fare domande o rispondere a queste basta registrarsi e entrare nella sezione “Forum”, dedicata appunto agli utenti di Typedia. Registrandosi si può pure aggiungere una pagina su un font in cui si è particolarmente esperti e condividere la propria esperienza di designer con gli altri utenti meno esperti alla sezione “ADD” (Che in italiano vuol dire proprio “aggiungi”)

Inoltre con il blog si potranno ricevere tutte le ultime novità dal mondo dei caratteri tipografici.

Unica pecca di Tyedia è che i download dei font non sono disponibili, tuttavia questo sito sarà molto utile per dar visibilità ai vostri font, se siete degli aspiranti designer vogliosi di condividere e farsi conoscere, oppure per trovare un font nuovo ed innovativo per la realizzazione di un pieghevole, un volantino o un flyer A5.

Tutto questo è possibile su Typedia, la wikipedia dei caratteri tipografici.

CHE COS’È TYPEDIA?

Typedia è definita la “Wikipedia dei fonts” ed è usato da moltissimi designer per ispirarsi o anche solo sapere la storia e l’origine dei font che utilizzano. Typedia quindi, in altre parole, è un “enciclopedia dei fonts” online in cui chiunque può modificare o creare pagine, proprio come il famosissimo Wikipedia.

Su Typedia i caratteri tipografici vengono classificati e ne viene narrata l’origine e la storia.

Gli stessi creatori di Typedia hanno ribadito che il sito è nato proprio con lo scopo di sapere più cose possibili sui caratteri, e di sapere chi li ha creati, dove e perché ed è nato per permettere agli utenti di avere un ruolo attivo, partecipando, imparando oppure condividendo la loro esperienza di designer.

Typedia sta crescendo di anno in anno sempre di più, e ha sempre più utenti, come speravano i creatori quando hanno messo il sito online. Il sito è molto ben strutturato, e i font sono ben catalogati in tantissime sezioni molto ordinate.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.