Giardino Giapponese di Roma: luogo mistico


Ha riscosso immediatamente un enorme successo la tanto attesa apertura del Giardino Giapponese di Roma. Un luogo affascinante, mistico, di proprietà dell’istituto nipponico con sede nella Capitale in via Gramsci, nelle immediate vicinanze della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e di Villa Borghese. Le visite guidate e gratuite sono state inaugurate il 12 marzo e si protrarranno fino al 30 maggio, ma ci sono possibilità che il programma venga prolungato anche ai mesi successivi l’estate, vista la tanta richiesta da parte di romani e turisti.

Una meta che potrebbe essere d’interesse per chi approda nella Città Eterna durante i giorni del Capodanno a Roma, perché non è detto che la fine dell’anno debba significare solo esclusivamente cene, discoteche e musei al chiuso.

Cosa c’è da vedere?

Il Giardino dell’Istituto di cultura Giapponese è il primo realizzato in Italia, da parte di un noto architetto del Sol Levante, ovvero Ken Nakajima. Visitandolo, potrete accorgervi che rispetta tutte le principali caratteristiche dei giardini giapponesi stile sen’en: è presente un laghetto con tanto di veranda (la tsuridono) che si addentra nel laghetto e permette a chi ci cammina di godere di una vista romantica e contemplativa. C’è la cascata con le rocce, piccoli isolotti, un affascinante ponticello e la tipica lampada di pietra detta toro.

Ammirerete ciliegi, glicini, iri e pini nani. Sarà per voi un momento speciale, perché avrete la possibilità di entrare in contatto con un ambiente che altrimenti sarebbe introvabile nel nostro Paese. Un pezzo di Giappone, lontano oltre 9mila chilometri dall’Italia, che viene trasferito permanentemente nel centro di Roma.

Inoltre, trovandosi in quella posizione, il giardino Giapponese è a pochi metri da alcuni dei locali più ambiti della night life capitolina, come l’Art Café e il Vibe (ex Babel), due delle top a livello nazionale, dove poter trascorrere una notte di San Silvestro senza pari.

Cultura, natura, contemplazione, divertimento e nuove conoscenze. In un solo giorno a Roma potreste fare mille esperienze contemporaneamente, sfruttando al 100% la grande fortuna di trovarvi in una città così eclettica e ricca di spunti da offrire. Il Giardino Giapponese di via Antonio Gramsci è una di queste. Per essere sicuri di poterlo visitare, in quali giorni e in quali orari vi consigliamo di contattare preventivamente l’istituto di cultura nipponico, che saprà darvi tutte le indicazioni utili a riguardo.

 

Commento ( 1 )

  1. / ReplyCanon Mania
    I posti disponibili per visitare il giardino sono esauriti. E' comunque possibile registrarsi per ricevere informazioni sulla prossima apertura al pubblico prevista in autunno.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.