Hop! La valigia che segue il padrone


Che la tecnologia e l’elettronica siano già entrate a far parte di quasi ogni aspetto della nostra vita quotidiana non è certo un mistero! Ma ci sono quelle invenzioni che vanno oltre e rendono automatizzate operazioni che mai avremmo pensato di affidare allo smartphone o altre intelligenze artificiali.

Per turisti abituali e non, il bagaglio è un compagno di viaggio indispensabile ma ingombrante: bisogna trascinarselo dietro, quando magari le mani servirebbero a prendere documenti, rispondere al cellulare o altro.
Sono esperienze che potrebbero diventare presto un lontano ricordo!

Hop! è una valigia robotica, inventata dal basco Rodrigo Garcia, in grado di ricevere, identificare e triangolare i differenti segnali provenienti dalla smartphone del proprietario: in questo modo non sarai più obbligato a trascinare il bagaglio fino al banco del check-in o al binario e potrai scorrazzare liberamente con le mani in tasca mentre la valigia segue ogni tuo spostamento!

La valigia è dotata di tre sensori bluetooth in grado di comunicare con il bluetooth di qualsiasi smartphone. Per muoversi, invece, Hop! sfrutta un sistema di cingoli alimentati ad aria compressa che le permettono di superare agilmente qualsiasi ostacolo.

Si può anche configurare Hop! in modo che segua un certo numero di altre valigie in fila, e qualora la comunicazione con il telefono viene interrotta, l’utente viene avvisato da un allarme e la valigia si chiude in maniera sicura. È progettata per seguire il suo padrone a velocità e distanza costanti.
Hop! misura 55x40x20 cm, secondo gli standard aeroportuali, e non pesa molto più di una valigia tradizionale.

L’immagine di una lenta processione di valigie che si imbarcano da sole, più in ordine dei loro proprietari, è strabiliante!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.