Fiori come regalo di compleanno: quali scegliere


Un mazzo di fiori è sempre un gesto encomiabile e gradito, ma è altrettanto opportuno che la scelta sia personalizzata a seconda di chi riceverà il pensiero. Non è richiesta un’elevata spesa per realizzare una sorpresa ben riuscita: vale molto di più la cura nella selezione dei fiori adatti al momento. Può tuttavia accadere che i gusti del destinatario non siano propriamente noti e ci si sente smarriti. In questo articolo si focalizza l’attenzione sulla scelta dei fiori giusti per un’occasione che ricorre ogni 365 giorni, ossia il compleanno. Un’usanza del passato prevedeva di regalare un mazzo con un numero di fiori pari alla quantità di anni compiuti dalla persona celebrata. Questa consuetudine è piuttosto superata, soprattutto per i festeggiati che hanno oltrepassato la maggiore età.

Note sul galateo e sul linguaggio dei fiori

Il galateo dei fiori viene alla luce nell’Ottocento, quando si è affermata la tradizione di manifestare i propri sentimenti tramite un omaggio floreale. Oggigiorno, non è più necessario conformarsi a schemi rigidi, ma qualche piccola chicca può aiutare a far colpo o stupire qualcuno in modo particolare. Seguono pertanto alcuni comportamenti che fanno la differenza tra un atto cortese e una memorabile gaffe.

  • Non consegnare personalmente mazzi di fiori parecchio voluminosi. Composizioni di tale entità sono indice di alto interesse e lusingano diverse donne ma non devono essere consegnati direttamente da chi li offre, siccome sono complicati da gestire. Meglio affidarsi alle mani esperte di un fattorino.
  • Evitare mazzi disomogenei. É preferibile ricercare l’armonia e l’omogeneità nella scelta dei fiori, anche optando per un’unica tipologia di fiore o una sola scala cromatica. Il risultato sarà caratterizzato da raffinatezza ed eleganza. Un’eccezione a questo suggerimento è rappresentata dai mazzi variopinti con fiori di campo.
  • Abbinare una dedica. I fiori per il compleanno devono essere associati a un messaggio di auguri, originale e carino. Un biglietto scritto a mano riesce ad aggiungere un pizzico di personalità che sarà senz’altro apprezzata.
  • No ai fiori sintetici. Essi non sono per nulla adeguati a un regalo, meglio acquistarli per un uso personale.
  • Considerare il profumo. Occorre coinvolgere l’olfatto in fase di scelta, soprattutto quando si combinano insieme più varietà di fiori: l’odore emanato potrebbe risultare perfino fastidioso o invadente.
  • Occhio ai fiori bianchi. Il galateo vieta di donare fiori di questo colore alle signore e a coloro che non sono più giovanissime. Un simile pensiero, simbolo di innocenza, va riservato esclusivamente alle ragazze.

A proposito di colori, il linguaggio dei fiori attribuisce dei significati alquanto chiari. Ad esempio, il rosso è connesso all’amore passionale mentre l’arancione è sinonimo di un amore stabile e allegria. Come anticipato nella sezione del galateo, il bianco simboleggia il candore e la purezza. In aggiunta, il colore lilla andrebbe destinato agli amici. Il blu invece rappresenta tranquillità e ispirazione, da considerare un ottimo candidato per un amico poeta o scrittore.

Rispetto della stagionalità

Un criterio importante su cui fare affidamento è la stagionalità dei fiori. Nel periodo primaverile, i padroni assoluti sono i narcisi, i tulipani, i crochi e i giacinti. Tulipani o narcisi, accostati a ranuncoli o fresie, compongono un bouquet dall’inconfondibile sapore di primavera. A cavallo tra la primavera e l’estate, si può reperire un fiore meraviglioso come l’iris. L’estate è invece dominata dai girasoli, economici e facilmente sfruttabili anche per addobbare il soggiorno di una festa di compleanno a sorpresa. Altri fiori recisi peculiari della stagione estiva sono le qualità di gigli.

Gli ibischi sono un’alternativa da vaso, in grado di procurare un “effetto tropici”. Per i compleanni che cadono in autunno c’è l’imbarazzo della scelta: zinnie, dalie, garofani e crisantemi. Questi ultimi sono talvolta bistrattati poiché collegati a contesti tristi, come un lutto, nonostante abbiano una valenza gioiosa e una corolla esplosiva.
Una valida soluzione per il periodo invernale sono gli amaryllis e gli ellebori, i cui petali riescono a dare un’inattesa vitalità a un bouquet di anemoni. Infine, le calle si dimostrano tra i fiori più versatili per un compleanno, sia nella versione recisa che in vaso.

Suggerimenti in base al destinatario

Esistono certamente delle particolari tipologie di fiori più indicate per un regalo di compleanno, considerando lo specifico destinatario.

Le dalie, con il loro effluvio delicato, sono portatrici di un messaggio di lunga vita così come l’iris.

Per un amico o un’amica, un fiore suggestivo sono le camelie bianche, segno di ammirazione e stima. Il ciclamino è altrettanto adatto a consacrare l’affetto disinteressato tra amici.

Quando il destinatario coincide con la persona di cui si è innamorati, le rose rosse sono un’incrollabile certezza.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.